Vendita Nuovo Immobile San Felice del Benaco

  • appartamento-trilocale-san-felice-del-benaco-14
  • appartamento-trilocale-san-felice-del-benaco-15
  • appartamento-trilocale-san-felice-del-benaco-16
  • appartamento-trilocale-san-felice-del-benaco-13
  • appartamento-trilocale-san-felice-del-benaco-7
  • appartamento-trilocale-san-felice-del-benaco-11
  • appartamento-trilocale-san-felice-del-benaco-8
  • appartamento-trilocale-san-felice-del-benaco-10
  • appartamento-trilocale-san-felice-del-benaco-9
  • app-c3

ID proprietà : 778

Vendita €270.000,00 - trilocale
94 mq 2 Camere da letto 2 Bagni 1 Garage
 
 Aggiungi ai Preferiti
Stampa

Vendita Nuovo Immobile San Felice del Benaco

DETRAZIONI FISCALI SULL’ACQUISTO DELL’IMMOBILE E DEL GARAGE. Nuovo trilocale al piano primo con terrazza all’interno di piccolo residence con piscina per sole 13 unità abitative. L’immobile è composto da soggiorno con angolo cottura, due camere da letto e due bagni finestrati; nel piano interrato abbiamo l’autorimessa e la cantina di 25 metri quadrati. Gli appartamenti hanno raggiunto la Classe energetica “B”, perciò sono conformi alle normative in materia di risparmio energetico, d’isolamento termico, acustico oltre ad essere naturalmente antisismici. Nel residence sono disponibili anche altre soluzioni di metrature diverse, compreso un trilocale al piano terra con giardino privato (le foto si riferiscono anche a questi immobili). Le spese condominiali sono molto contenute, circa 60 Euro mensili. La zona è tranquilla e abitata anche da residenti; il centro è raggiungibile a piedi in 5 minuti dove si trovano tutti i principali negozi, mentre il lago dista circa un chilometro.  Vendita Nuovo Immobile San Felice del Benaco

 

San Felice e il suo Santuario

Santuario del Carmine

Chiesa del Carmine secolo XV, dedicata alla Madonna del Carmine. L’edificio è caratteristico dell’ultimo stadio dell’architettura gotico lombarda nella sua forma più semplice: quella “rustica”, fortemente legata alla tradizione romanica. La porta principale è a sesto acuto, con rosone centrale e due monofore laterali. È stato restaurato dal 1954 al ’59 per la parte architettonica e dal 1963 in poi per quella pittorica. Santa Maria del Carmine venne iniziata nel 1460 sull’area di una piccola cappella con l’appoggio di Ludovico II Gonzaga e di suo figlio il cardinale Francesco. Venne consacrata nel 1482, anche se era già funzionante nel 1452. Oggi è meta di numerosi pellegrini da tutto il mondo. Il quarto fine settimana di luglio, la statua della Madonna del Carmelo viene portata, il sabato, in processione solenne dal Santuario della Madonna del Carmine, alla Chiesa Parrocchiale di San Felice del Benaco; il giorno dopo, la domenica, la processione riprende con il rientro della Madonna al Santuario, per le vie del paese addobbato di fiori e ghirlande a festa.

 

Dettagli addizionali

  • Classe Energetica B: IPE 31,50 kwh/mqa

Proprietà simili